Genova underground: 6 negozi di dischi da non perdere

“Con quella faccia un po' così

Quell'espressione un po'così

Che abbiamo noi prima d'andare a Genova

E ogni volta ci chiediamo

Se quel posto dove andiamo

Non c'inghiotte, e non torniamo più”

-Paolo Conte, Genova per noi-

 

La Genova musicale più conosciuta è quella che dagli anni Sessanta e Settanta ci ha regalato i grandi cantautori e poeti di cui andiamo fieri: Fabrizio De André, Luigi Tenco, Ivano Fossati per citarne alcuni. È la Genova che dagli anni Novanta a oggi ha tramandato la tradizione cantautorale locale alle nuove generazioni; dapprima attraverso l’estro compositivo di personaggi quali ad esempio Francesco Baccini e, in tempi molto più recenti, con gli Ex-Otago, collettivo pop-rock genovese apprezzato in tutta Italia.

I più non lo sanno, ma nella nostra città esiste anche una scena musicale meno conosciuta e tuttavia non meno radicata di quella cantautorale: la Genova underground, quella delle etichette indipendenti che accolgono generi come lo stoner, l’heavy psych, l’hardcore punk, il doom e il black metal, la drone e l’ambient music. Piccole realtà del sottobosco musicale genovese che dalle fanzine degli anni Ottanta ai social di oggi continuano a nascere e andare avanti curando il proprio portfolio di band locali.

Per un turista, scoprire per caso questi generi, etichette e band dell’underground genovese non è semplice. Noi però abbiamo un metodo molto efficace per farvi conoscere il lato musicale nascosto di Genova semplicemente camminando per le vie del centro: il negozio di dischi. Così come il bar sta allo sport, il record store sta alla musica e nel capoluogo ligure questo tipo di shopping è molto indicato per chi vuole avvicinarsi non soltanto ai grandi cantautori genovesi, ma anche e soprattutto alla scena musicale undergound locale.

Ecco dunque i 6 negozi di dischi da non perdere a Genova:

1. Flamingo Records - Piazza delle Vigne, 24r, 16123

Un luogo che non ti aspetti e dove potrai scovare nuove uscite punk, hardcore, reggae e altri generi, ma anche t-shirt, vestiti e accessori pin-up e oldschool. Come altri negozi di dischi a Genova, Flamingo Records è anche un’etichetta discografica che (ovviamente) supporta la scena underground locale e nazionale. DIY!

2. Black Widow Records - Via del Campo, 6r 16124

La Black Widow Records è un’etichetta discografica indipendente fondata a Genova nel 1990, specializzata in rock progressivo, psichedelia, dark, folk e hard rock. Il negozio di Via del Campo è un punto di riferimento per chi ama non solo il metal e il prog, ma anche il rock in genere e il suo catalogo si compone ogni mese di centinaia di rarità e ristampe su vinile, ma anche CD e DVD, fanzine e libri.

3. Ernyaldisko - Via Galata, 106, 16121

Un nome, un programma. Compravendita di cd e vinile nuovo e usato di generi come punk, metal, hardcore, psichedelia, progressive, reggae, hip-hop e altro. Organizzano fiere e temporary shop e di recente hanno persino ospitato Marky Ramone per un firmacopie.

4. Record Runners - Calata Andalò di Negro, 10, 16126

Al Porto di Genova trovi uno dei negozi di dischi in vinile più forniti del nord Italia. Il nutrito catalogo conta centinaia di titoli e altrettante edizioni, dalle prime stampe alle uscite del Record Store Day. Ha spesso uno stand alle fiere del disco nazionali.

5. Taxi Driver Records - Via Macelli Di Soziglia 40r

Nel 2000 Maso, che si firmava Dale P. in onore del batterista dei Melvins, pubblicava online le sue prime recensioni su un server di Supereva dando vita alla webzine musicale Taxi Driver. La ‘zine è ancora reperibile su www.taxi-driver.it, e dal 2009 l’omonima etichetta discografica promuove la scena underground genovese. Il negozio è tra i più apprezzati della città e può vantare la propria schiera di clienti fedelissimi che lo sostengono con affetto.

6. Disco Club - Via S. Vincenzo, 20r 16121

Da Disco Club hanno visto la musica cambiare formato: dal vinile, alle audiocassette ai cd e di nuovo al vinile e alle audiocassette. Nato nel 1965, il Disco Club di Genova è il negozio di dischi più longevo della città. Nei decenni si è affermato come punto di riferimento per gli appassionati di musica rock classica e d’avanguardia, italiana e internazionale. Persino Nick Hornby in persona ha varcato la soglia di questo covo di musicofili. Sul sito ufficiale non è indicato, ma svoltato l’angolo c’è una dependance che fa da “lato B” al negozio principale e ospita una compravendita di dischi usati.

Nologo style

Qualità senza compromessi Più numerose le stelle, maggiore la qualità. Un concetto superato. Per noi dell'Hotel Nologo la qualità è anzitutto una questione di...